Hartford. Gaetano Indomenico

2minutesweb.com 14 Novembre 2016 – Hartford. Gaetano Indomenico: “In America, il politico che dice bugie, perde” Gaetano Indomenico

Un corrispondente particolare, l’imprenditore Gaetano Indomenico, floridiano illustre, traccia il quadro di quanto è accaduto, succede e si prospetta per l’America che viene. E lo fa direttamente dal Connecticut. La sua analisi su Trump accomuna tanti americani.

“Non sappiamo quali siano le sue capacità nella vita politica – esordisce -. Fare l’imprenditore è una cosa, il politico è un’altra storia. Tuttavia Donald Trump ha mostrato grandi capacità, soprattutto all’inizio della campagna elettorale, quando in pochi credevano che egli potesse riuscire. Invece ha mostrato di saperci fare e il popolo americano è fiducioso che riuscirà nel suo compito. Sui disordini innescati da alcune classi sociali, Indomenico approfondisce: “A mio avviso è come quando si perde una partita di calcio: chi perde nutre rabbia, spesso non sa farsene una ragione, credo che quanto prima i disordini saranno finiti”

Trump e gli immigrati irregolari: “Affiora un senso di paura fra le famiglie che da anni sono in America. Tuttavia le persone che stanno illegalmente sul territorio, non è giusto protestino – dice -. A mio avviso Trump è sulla strada giusta: sostiene che queste persone portino problemi di vario tipo e, in più, non pagano le tasse. In seguito costoro potranno pure rientrare sul suolo statunitense, ma facendo regolare domanda. In questo modo la questione, gradualmente, si sistemerà. Ripeto, non è giusto che gli irregolari non paghino le tasse”. “Una nazione senza confini non è una nazione”, così suole ripetere il neopresidente. E siamo molti a pensarla in questo modo. Nei sondaggi non tutti hanno detto di votare per Trump, ma alla fine hanno scelto”. Indomenico focalizza un concetto basilare per gli americani: “Se in America un politico si comporta in modo disonesto o dice bugie, quella persona ha perso”.

I sondaggi smentiti dai fatti sono spiegati così: “Su questo sono convinto che i media e i giornalisti abbiano fatto un gioco sporco e che i sondaggi non siano stati realistici. Qualcosa non ha funzionato nel modo giusto. Per una ragione o per un’altra hanno aiutato Clinton, forse qualcuno aveva paura di perdere il proprio posto di lavoro”. Indomenico è stato intervistato da network nazionali e internazionali per la sua storia di fatica e successo. Migrante della prima generazione, ha saputo affrontare le avversità del “nuovo mondo”, riuscendo a materializzare quel sogno che ha spinto i nostri padri a imbarcarsi verso la Statua della Libertà.

 Roberto Rubino

Indomenico: “In America, a politician who tells lies, loses the game”

Hartford. A particular correspondant, the businessman Gaetano Indomenico, describes what has happened, what’s happening, and the future scenery for America. One of the most famous floridian in U.S speaks directly from Connecticut. His analysis about Trump is shared by many citizens. “We couldn’t know anything about his skills in the political life at the beginning -. To be an entrepreneur is different than making politics. In my opinion, Donald Trump, showed great skills, especially at the beginning of the election campaign, when few people believed he could succeed in winning. He gave the impression to be able in handling the pressure and now American people are confident that he will do his duty. About riots, Indomenico says: “In my view it’s like when you lose a football match: loser feels anger, often does not know how to lose. I think that riots will be over”. Trump and illegal immigrants: “There is a sense of fear among the families who for years have been in America, but they are not legal. I think it is not right to protest – says -. I believe he’s on the right track: Trump says that these people bring problems, do not pay taxes. They can try to come in by regular application: only in that case they can cross the borders. Everyone here pays taxes, it’s a great mistake don’t pay taxes. And a nation without borders is not a nation”. And what about polls? “We have thought that journalists and televisions made a “dirty game”. Those polls weren’t realistic. For some reason someone was afraid of losing a job. It was clear that information helped Clinton. When the electors had to vote, they chose the right thing. You can’t forget what is really important for us: if a politician behaves dishonestly or tells lies, that person has lost”. Indomenico was interviewed by international networks for its history of hard work and success. The “first generation migrant”, has been able to face the adversities of the new world, managing to materialize that dream that drove our ancestors to embark towards the Statue of Liberty.

 Roberto Rubino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *