Melbourne: Attestazione di stima ad Ettore Indomenico Presidente dell’Associazione Culturale Pulisena da parte del Signor Sebastiano Motta

Sebastiano Motta Comitato Australia

Chissà, forse è proprio così, e non possiamo farci niente: noi siciliani c’è l’abbiamo nel sangue, ovvero ci appassioniamo quando si tratta di tramandare episodi inerenti alla nostra cultura,

E’ il nostro modo di essere, un tantino orgogliosi, per tutto quello che riguarda il nostro passato sia nel bene che nel male, in quanto, racconta semplicemente i fatti di chi siamo noi siciliani oggi,

Ultimamento ho avuto il piacere di incontrare il signor Ettore Indomenico di Floridia (SR), in visita in australia, e quelle sue parole fondate fammo subito scattare una scintilla in me.

Insieme al fratello che vive in america, Gaetano Indomenico, stanno lavorando con ardore su un progetto decisamente ambizioso ma indubbiamente nobile,

Si sono presi a cuore un tragico episodio avvenuto verso la fine dell’ottocento a Floridia dove prevale un’ingiustizia inconfutabile e dopo parecchi anni salta fuori la verità grazie alla testimonianza inconvertibile di uno dei protagonisti di questa vicenda,

Sia Gaetano che Ettore, in compagnia di altri collaboratori illustri (fra stati uniti ed Italia) stanno cercando di ricostruire in modo esatto gli eventi di  qesta drammatica cronaca e ne vogliono addirittura tramutando in lungometraggio.

So che tutto è ancora in stato embrionale.

Non sono ancora state istituite “pagine” sui “social media” ma si stanno formando comitati per la raccolta di fondi sia negli USA che in Australia, che verranno poi amministrate con severità “dall’Associazione Pulisena” che coordinerà appunto questo interessantissimo progetto,

Questa iniziativa inotre, e questo va sottolineato, regala a tutti i floridiani e/o simpatizzanti la rara opportunità di far parte di un nuovo capitolo di storia della nostra regione, di essere appunto, un tantino più orgogliosi di sentirsi siciliani.

In attesa di nuove buone da parte degli organizzatori noi floridiani di Melbourne accogliamo questa iniziativa a braccia aperte.

Sebastiano Motta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *